medaglie di sangue

                    In Tibet c’è un progetto di repressione brutale da parte di Pechino”, aveva detto il Dalai Lama, lunedì scorso, nella regione orientale di Kham. L’esercito cinese ha sparato contro la folla. Ci sarebbero stati 140 morti anche se il numero non è ancora confermato. Ed è proprio su questa cifra che per ore si rincorrono voci e smentite. … Continua a leggere