Il bavaglio

Stato di regime, regime di stato confermato! Ieri è passato il maxiemendamento creato dal regime Berlusconi per limitare se non annullare la poca informazione esistente in questo paese. Tutti i pregiudicati e tutti i condannati che risiedono oggi in parlamento posso stare tranquilli. E’ reato parlare di processi in corso, anche del processo in appello del senatore Marcello Dell Utri a Palermo per concorso esterno in associazione mafiosa. I cittadini non potranno più avere informazione sui politici corrotti, condannati; politici che tramano con le varie mafie d’Italia. Berlusconi & co. Hanno vinto la battaglia contro la giustizia ma tengano ben presente che la guerra non è finita! La disobbedienza, a tutti i cittadini liberi e consapevoli di vivere in questo stato di regime, è d’obbligo! Divulgate il più possibile tutte le informazioni fondate riguardanti le malefatte di politici, che siano di destra o di sinistra, verdi o rossi non importata la bandiera che sventolano o gli ideali che pretendono rispettare. Qui si parla della libertà di un popolo messa in disparte per pochi politicanti. Non lasciamo ai nostri figli un paese basato sulla corruzione e la malavita.

Non si può assolutamente accettare questo stato delle cose!

V-Day, V-Day presto torneremo in piazza, sempre più numerosi e sempre più incazzati!

Il bavaglioultima modifica: 2009-06-12T13:58:00+02:00da liberocentauro
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Il bavaglio

Lascia un commento