Cozze paracule

Questi se ne devono andare. Sono attaccati agli scogli e al potere come delle cozze. Cozze paracule. Loro sono il problema, non la crisi economica. Qualunque sacrificio può essere accettabile, ma non proposto da chi ha distrutto il Paese e adesso ti spiega anche come uscirne. Il pararaculo attacca la partitocrazia, ma candida il figlio a consigliere regionale. Il paraculo … Continua a leggere

les banche…causa della crisi

Parlamento Europeo – Loretta Napoleoni Financial Fools’ Day “Se fino adesso vi siete depressi, dopo il mio discorso sarete proprio a terra, lo dico subito! Oggi è una giornata particolare perché a Londra, dove ci sono stati degli scontri tutto il giorno da parte del movimento contro il capitalismo e in particolare nella City di Londra, dove gran parte degli … Continua a leggere

Noi siamo liberi…

Noi siamo liberi, liberi di stare zitti. Liberi di non pensare, non gridare e non fiatare. Liberi di subire le cazzate di un furbetto Barzellette a tutto spiano del mitomane nanetto. Siamo liberi di dormire, bocca chiusa ed occhi spenti. Liberi di rimanere inchiodati ad una tele, per intere settimane senza bere ne mangiare. in attesa di un lavaggio del … Continua a leggere

La crisi : le conseguenze

La crisi economica morde. Lo sentiamo ripetere da mesi ed in queste settimane ne abbiamo la riprova ogni giorno con chiusure di aziende, proteste dei lavoratori, appelli delle aziende. L’osservatorio provinciale di Cgil ha tracciato una mappa dei lavoratori impiegati nelle aziende a rischio e il quadro fa rabbrividire: «Ogni giorno arrivano richieste di cassa integrazione ordinaria o straordinaria, anticamera … Continua a leggere

La crisi

Secondo Berlusconi in Italia non c’è crisi e se ci fosse sarebbe colpa degl’italiani ; di quegl’italiani che non vogliono spendere , quelli tirchi che hanno paura di sganciare qualche soldino , quelli pessimisti e sopratutto quelli comunisti.      La crisi per Silvio Berlusconi è effimera , se c’è stata è già passata o comunque non ha toccato la “sua” Italia. In … Continua a leggere

La crisi

Ma che….in Italia non c’è crisi! Nessuno stà perdendo il lavoro,nessuna azienda stà chiudendo,i precari sono contenti , quasi felici di avere l’opportunità di cambiare cosi spesso lavoro. I 48 mila operai della Fiat sono lieti di restare in cassa integrazione con il 55% del loro stipendio durante le feste Natalizie per restare un po di più con la propria famiglia. … Continua a leggere