Israele Mon Amour: un premier per gli ebrei

Il nostro corruttore prediletto in questi giorni è in missione di pace in Medio-oriente. Viene ascoltato dal parlamento Israeliano, la Knesset ove riceve gli applausi dai parlamentari Israeliani farneticando frasi contraddittorie visto la realtà Italiana. Affermare la giusta causa di una reazione sproporzionata da parte di Israele a danno del popolo Palestinese durante l’operazione piombo fuso al fine di rendere … Continua a leggere

Israele Mon Amour: La strage di Sabra e Chatila

Non ci sono molte parole per commentare simili atti, siano essi compiuti da militanti di destra o di sinistra, da cristiani o mussulmani, da 2 o 23 anni…questi atti rimangono per sempre nelle memorie di chi li ha vissuti, di chi li conosce e di chi li ha compiuti. Tali gesta sono e resteranno una macchia indelebile nella storia dell’umanità! … Continua a leggere

Israele Mon Amour: Palestina , capire il torto

Non sempre la storia ci viene insegnata come di fatto viene vissuta. L’idea che ci facciamo sul conflitto Medio-Orientale è quello che ci vogliono far credere. Le possibilità per approfondire il tema non sono molte e neanche troppo evidenti , bisogna proprio cercarle.Troppo facilmente abbiniamo gli Arabi al terrorismo , certo non approvo nessun tipo di violenza a livello Kamikaze o fanatici di ogni … Continua a leggere

Israele Mon Amour, il fine giustifica i mezzi?

 Questa guerra è già persa , da Ebrei e Palestinesi , dall’Oriente e l’Occidente. Non ci saranno mai vincitori. Ci saranno’ solo vinti e sconfitti   Da vittime a carnefici , il popolo Ebraico perseguitato nei secoli, sembra voglia oggi, da 60 anni , vendicarsi. Popolo sovrano di una terra stuprata , derubata , usurpata e discreditata dalla storia ; terra … Continua a leggere

Israele Mon Amour , la guerra dei 6 giorni

Lo Stato d’Israele fu proclamato il 14 maggio 1948, allo scadere del mandato britannico sulla Palestina. Il piano di spartizione della Palestina, approvato dall’ONU il 29 novembre 1947, assegnava allo Stato ebraico il 56% del territorio del mandato, ma il successivo conflitto fra ebrei e palestinesi (che rifiutavano la spartizione), trasformatosi il 15 maggio 1948 in guerra arabo-israeliana, in seguito … Continua a leggere